IL FAGIOLO MAGICO

Narrazioni

C’era una volta… una volta… un bambino…! Il suo nome era Giacomino. Giacomino abitava con la sua mamma in una povera casetta fatta di paglia e fango.
Sì… perché Giacomino e la sua mamma erano proprio poveri…!
Già… non possedevano quasi niente…
L’unica cosa che possedevano era una bella, grossa, mucca da latte. Ma… un brutto, bruttissimo giorno la mucca si ammalò. E non regalò più neanche una piccola, piccolissima, minuscola goccia di latte…
Aimè! Cosa farà Giacomino? E la mamma? Di sicuro ci sarà uno strano omino, e un fagiolo magico.
Eh, sì! Una pianta, un castello nel mondo fra le nuvole, un Orco (ucci…ucci… sento odor…) e una Orchessa… una gallina dalle uova d’oro, un’arpa magica e…
E, come in tutte le storie… Alla fine tutti vissero felici e contenti!… Naturalmente! 

Narrare significa creare con le parole, incantare con gli occhi e inventare un mondo invisibile di immagini collettive. E’ l’arte più antica del mondo, che non si può insegnare, non si può spiegare. Si può solo ascoltare… farsi portare nel mondo delle storie che non hanno tempo e che un giorno, ognuno, con le proprie parole e i propri occhi, potrà riraccontare.

Dai 3 anni ai 6 anni

narrazione di Ketti Grunchi
con Ketti Grunchi e musicista