GIOCHI TEATRALI PER BAMBINI E FAMIGLIE

Silent Play

Una forma inedita di spettacolo in cui gli spettatori, attraverso l’utilizzo di audioguide, si trovano a partecipare in prima persona alla storia, giocando, muovendosi, interpretando le varie storie. Una particolare condizione in cui gli spettatori abitano insieme una sorta di “bolla sonora”, uno spazio dove corpo ed emozioni si muovono ad una diversa velocità. Le voci sussurrate all’orecchio, i paesaggi sonori, le musiche, lo spostamento nello spazio, aprono impreviste possibilità di gioco comune, spazi di consapevolezza, orizzonti da esplorare.

LA FIABA ISTRUZIONI PER L’USO

Gli spettatori indossano le radioguide ed entrano in un territorio incantato fatto solo di suoni. Le istruzioni ripropongono un viaggio lungo l’antico cammino della fiaba di magia. Incontri da fare, ostacoli da evitare, prove da superare e, alla fine, il ritorno da festeggiare. Ogni spettatore diventa attore in un gioco di conoscenza, di relazione, di espressione.
Lo spettacolo può collegarsi ad un laboratorio teatrale sul tema dei personaggi fantastici, durante il quale i ragazzi si affacciano sul bordo del vertiginoso mondo della fiaba, luogo di consapevolezza e di tremore.

ALADINO
Il giovane Aladino non vuole saperne di mettere la testa a posto e fa disperare la madre, fino al giorno in cui uno strano personaggio si presenta alla sua porta dicendo di essere suo zio e assumendosi l'incarico della sua educazione… La fiaba di Aladino diventa un grande gioco nel quale immergersi alla scoperta dei propri desideri, i più piccoli ed i più grandi.
Il percorso è stato costruito in collaborazione con gli studenti della facoltà di Pedagogia dello IUSVE di Mestre e può svilupparsi in un laboratorio teatrale sul tema della fiducia e dell’autonomia.  Attraverso la fiaba prendono forma le paure e i desideri del diventare grandi.

HANSEL E GRETEL
Una voce narrante accoglie gli spettatori con un gioco: “Preferisci i cibi dolci o quelli salati? Quelli crudi o quelli cotti?”. E così, come per magia ci si ritroverà trasformati nei protagonisti della fiaba: chi costruirà la casa, chi diventerà Hansel e chi Gretel, chi albero e chi uccellino, perdendosi in un bosco fatto di suoni.
Lo spettacolo può collegarsi ad un laboratorio sulla consapevolezza alimentare di circa 40 minuti dal titolo “Favole da Mangiare”.  Il conduttore propone una serie di piccole attività narrative a partire dall’esperienza svolta, per mettere a fuoco quanto l’alimentarsi sia un momento fondamentale della nostra relazione con chi ci è accanto, in famiglia ed a scuola.

SILENT PLAY è un progetto di Carlo Presotto

Durata 
40 minuti più le eventuali attività di interazione

Fascia d’età 
famiglie (bambini e genitori insieme) dai 5 anni, scuole dai 6 anni

Pubblico limitato 
famiglie 30 persone, scuole 2 classi

Spazio necessario 
la proposta viene adattata allo spazio disponibile: un salone, un giardino, il percorso in un parco o all’interno di un museo.