News

START THE CHANGE | Memorie del nostro fugimento

Silent Play

Nell’ambito del progetto europeo “Start the Change” di cui è capofila Progettomondo.mlal, il 25, 26 e 27 settembre Carlo Presotto presenta la performance scritta a quattro mani con Diego Dalla Via.

 “MEMORIE DEL NOSTRO FUGIMENTO”, IL SILENT PLAY DELLA PICCIONAIA DIVENTA STRUMENTO DI FORMAZIONE SULLA CITTADINANZA GLOBALE

Lo spettacolo interattivo sul tema del profugato è stato inserito nel corso di formazione a Verona, Rovereto e Vicenza come strumento esperienziale rivolto a docenti ed educatori.

È nato nel 2016 come performance radioguidata all’interno del progetto “Silent Play” del Centro di Produzione Teatrale La Piccionaia: una drammaturgia originale da ascoltare in cuffia, scritta a quattro mani da Carlo Presotto e Diego Dalla Via in collaborazione con Non Dalla Guerra e incentrata sul tema del profugato. “MEMORIE DEL NOSTRO FUGIMENTO. PARTIRE È UN PO’ MORIRE” – questo il titolo del lavoro – è stato poi ospitato nel settembre 2017, in una versione in lingua inglese, all’interno del “World Peace Forum” tenutosi a Hanina/Madaba in Giordania e in seguito a ciò adottato dalla Caritas giordana come strumento di formazione di base dei volontari in partenza per i contesti umanitari. E oggi sono Progettomondo.mlal MLAL Trentino Onlus, promotori del progetto europeo “START THE CHANGE”, ad aver voluto “MEMORIE DEL NOSTRO FUGIMENTO” all’interno del programma delle giornate formative che si terranno a Vicenza, Rovereto e Verona sui temi dell’educazione alla cittadinanza globale.
Il corso, intitolato “Nuove sfide educative su migrazione e sviluppo sostenibile” sarà incentrato sui temi dell’educazione alla cittadinanza globale e “MEMORIE DEL NOSTRO FUGIMENTO” sarà presentato il 25 settembre a Verona presso il Liceo Galilei, il 26 settembre a Rovereto presso l’Istituto Don Milani e il 27 settembre a Vicenza presso il Liceo Fogazzaro.

Il corso è gratuito e a numero limitato.

Per informazioni e iscrizioni:
Chiara Antonello (Verona e Vicenza)
educazione.antonello@mlal.org - 347 6898428
Federica Manfrini (Rovereto)
mlaltrentino@mlal.org – 335 7552700